Nei mesi scorsi, durante la preparazione delle giornate di P. Monti che si tengono a Polistena nei giorni 8-11 ottobre, è stata forte la richiesta di far memoria di Padre Ludovico Polat a 10 anni dalla morte, avvenuta a Montefiascone (VT) il 6 ottobre 2010. A Polistena, ma certo anche negli altri luoghi dove è passato, è vivo il ricordo di Padre Ludovico per la sua bontà, la sua instancabile disponibilità al Ministero della riconciliazione e della direzione spirituale…. e molti coltivano la speranza che anche per lui possa presto essere avviata la Causa di canonizzazione. E’ risuonata nuovamente anche questa voce sabato 10 ottobre, in occasione del momento dedicato al ricordo di Padre Ludovico nella Parrocchia dell’Immacolata a Polistena. Tra i tanti che avrebbero voluto e potuto dare la loro testimonianza si è potuto dar voce solo a tre persone, due religiose e un sacerdote, che nel loro intervento hanno sottolineato l’importanza e il valore della paternità spirituale espressa da Padre Ludovico, insieme alla gratitudine e alla riconoscenza per quanto da lui ricevuto nel corso dei vari incontri, sempre caratterizzati da bontà, umiltà, disponibilità e pazienza, e accompagnati dal sorriso buono e sincero che metteva subito a proprio agio. Padre Ludovico è stato ricordato come sacerdote buono e misericordioso,  che non faceva mai pesare le mancanze commesse, ma da lì partiva per infondere serenità e coraggio per un nuovo inizio. Uniti nella comune vocazione di Figli dell’Immacolata preghiamo perché il Signore non ci faccia mai mancare Ministri della carità e della misericordia al servizio del popolo di Dio.

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.