Festa del Beato Monti 2020
La ricorrenza annuale delle feste dei Santi è sempre un’occasione propizia per fare memoria grata dei doni che Dio ha concesso all’umanità attraverso l’opera umile ed efficace di tanti Suoi servi. Così è anche per la festa annuale del Beato Luigi M. Monti, morto santamente in Saronno il 1° ottobre 1900 dopo una vita travagliata ma decisamente orientata al servizio di Dio nei fratelli infermi e negli orfani. Il Santuario del Beato, a Saronno, dove sono custoditi i resti mortali del Fondatore dei Figli dell’Immacolata Concezione, è naturalmente il cuore a cui si rivolgono gli occhi di tutti all’approssimarsi della festa liturgica, che  si celebra il 22 settembre. Ogni anno la Comunità religiosa che vive nella Casa di Saronno e anima il Santuario, prepara la festa con entusiasmo, invitando tutti – i figli spirituali di Padre Monti e i fedeli tutti – alla preghiera di intercessione del Beato e alla sollecitudine attenta nei confronti dei piccoli e dei sofferenti. Proprio in questo anno, così profondamente segnato dalla pandemia, si fa più forte e significativa la preghiera in compagnia di quanti sperimentano sulla loro pelle il morso della sofferenza, quale che ne sia la causa: non rimarrà senza effetto, benefica e consolatrice, l’invocazione al Signore perchè liberi il mondo da ogni male, per l’intercessione della Madre Immacolata, del Beato Luigi e di tutti i santi.
Con abbandonata fiducia preghiamo:
O Dio, nostro Padre,
che hai affidato al Beato Luigi Maria Monti la missione di servire gl’infermi e accogliere gli orfani,
fa’ che imitiamo il suo amore per i fratelli e per la Vergine Immacolata, nostra Madre;
dona alla Chiesa nuovi testimoni della carità.
Per sua intercessione e a gloria del tuo nome concedici la grazia che ti domandiamo.
Amen.
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.