Nella serata a Terzolas (TN), paese natale del venerabile Fratel Emanuele Stablum, si tiene un momento celebrativo, di preghiera e di commemorazione degli operatori sanitari defunti nel corso della recente pandemia. L’incontro, preparato e coordinato da Fr. Ruggero Valentini proprio nell’anniversario della nascita di Fr. Emanuele (10 giugno 1895), ha permesso di ripercorrere alcuni tratti salienti della vicenda umana e spirituale del Venerabile trentino, leggendo l’attuale situazione sanitaria mondiale alla luce del suo messaggio e della sua testimonianza di medico, di religioso e di infermo incurabile. La partecipazione della popolazione e delle istituzioni è stata corale e cordiale. Tra i presenti, oltre alla popolazione di Terzolas, diversi sacerdoti ed amici estimatori di Fr. Emanuele. Il Superiore provinciale ha concluso l’incontro evidenziando l’attualità del messaggio di Stablum e la continuità dell’opera da lui iniziata. Al termine un familiare rinfresco offerto dall’Amministrazione comunale, ripromettendosi di mantenere viva la memoria del celebre concittadino avviato all’onore degli altari.

Condividi con i tuoi amici
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.