Ricorre oggi il 125° anniversario della morte del Servo di Dio Ivan Bonifacio Pavletic, avvenuta presso la casa di Via della Luce, a Roma, il 4 novembre 1897 e i cui resti mortali – dall’anno 2008 – riposano nella Chiesa della Casa generale a Vicolo del Conte. Per tale occasione la Diocesi di Sisak (Croazia) ha organizzato un pellegrinaggio che ha fatto sosta presso la tomba del Servo di Dio. Alla celebrazione hanno partecipato, oltre ai 140 pellegrini provenienti dalla Croazia (tra cui un nutrito gruppo di sacerdoti), il Superiore generale P. Benny Mekkatt e i confratelli della Casa generale, ed è stata presieduta dal vescovo di Sisak, Mons. Vlado Košić, nella cui giurisdizione si trova anche Kutina, dove ha sede la Comunità religiosa dei Figli dell’Immacolata Concezione. Nella sua omelia il Vescovo ha presentato la figura di Fr. Bonifacio come modello ancora attuale di fedeltà al Vangelo e di attenzione e cura ai fratelli. L’iniziativa è stata promossa dalla Diocesi di Sisak, dal Superiore della Comunità di Kutina, P. Mariano Passerini, e dalla Postulazione generale della Congregazione.

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.